Azienda Agricola Maria Nigro

Caseificio Aziendale, Bagnoli Irpino, Avellino

L’ azienda Nigro è indice di qualità e tradizioni, come poche nel settore vanta una secolare tradizione di prodotti tipici locali, genuini. Sorge ai piedi dell’ Altopiano del Laceno ( vetta 1810 slm) , a Bagnoli Irpino, nota località sciistica invernale ed escursionistica d’estate, sterminati prati verdi, alture e grotte ne fanno un paradiso di flora e fauna e dalle cui alture  la visione si perde tra le valli dell’ Irpinia e le coste salernitane. Qui si alleva la pecora bagnolese, razza autoctona  che ha preso il nome dal paese di Bagnoli Irpino e di cui l’ azienda Nigro la alleva secondo l’antica pratica della “monticazione”, con mungitura manuale e nel rispetto delle antiche tradizioni contadine.  Azienda a conduzione familiare e la cui genuinità del prodotti è garantita dall’alimentazione naturale al pascolo, rispecchiando ogni canone di qualità e trasparenza, cosa che  assicura una qualità eccellente del latte. Da qui nascono i nostri formaggi, lavorazione artigianale, latte non pastorizzato ma a crudo. Dai pascoli alla vostra tavola.

Da trenta anni,qualità e prezzo hanno contraddistinto la nostra azienda con prodotti genuini e caserecci. Narcotizzati con il profumo e il sapore dei nostri prodotti. Zona di produzione Bagnoli Irpino (Av), Italia.

PECORINO BAGNOLESE
formaggio a pasta grassa e dura, di colore paglierino e di gusto piccante con una crosta dura e compatta, gialla tendente al marrone. Il procedimento per la produzione del pecorino è legato a tecniche tradizionali: il latte di pecora bagnolese viene riscaldato a circa 37-40 gradi e coagulato con caglio di agnello prodotto artigianalmente. Dopo circa 30 minuti dall’aggiunta del caglio si rompe la cagliata in pezzi della dimensione di una nocciola e si toglie il siero per la produzione della ricotta; ricotta; contemporaneamente la cagliata viene passata nei cesti di vimini, le “fuscelle”, salata e lasciata stagionare. Il pecorino, a seconda della durata della stagionatura può essere mangiato dopo qualche giorno, preparandolo a fettine o arrostito, dopo 2-3 mesi come pietanza da tavolo, con frutta o miele o dopo 5-6 mesi, quando sarà molto piccante, utilizzandolo come formaggio da grattugia.

FORMAGGI DI PECORA AI TARTUFI
Latte di pecora crudo, con scaglie di tartufo che si trova sul nostro altopiano

nigro-maria-pagina-8

Sito Web su Rete Aziende

SHOP FORMAGGI NIGRO

Iscriviti , Riceverai News dalle Aziende | Iniziative

By signing up, you agree to our Terms of Service and Privacy Policy.

Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.